“Carpe diem”

Giornata complessa quella che si profila per i giovani lavoratori del FabLab. Dopo un breve incontro al quartier generale di Strada Naviglio Alto, durante il quale si accorgono di ulteriori imperfezioni negli incastri, i tre ragazzi si recano in tutta fretta al cinema Astra per assistere alla premiazione della borsa di studio dedicata a Filippo Ricotti, studente del Bertolucci tragicamente scomparso lo scorso anno.

Dopo una cerimonia toccante e ricca di temi e spunti di riflessione (dall’inseguire i propri sogni all’affrontare a pieno la vita senza timore delle sfide, fino all’esperienza di anno scolastico all’estero) il trio fa ritorno al lavoro, pronto a “laserare” nuovi pezzi, a stampare i supporti per il fondo e a mettere insieme i componenti.

Cattura

20180606_143039-1.jpg

I tre moschettieri sanno bene che il tempo è denaro e facendo tesoro delle belle parole e dell’intensa esperienza della mattinata, dedicano anima e corpo al progetto nella consapevolezza che ormai il tempo stringe e che l’avventura si avvia alla conclusione. Quasi tutti i componenti sono pronti e assemblati e il risultato è uno straordinario “infinity mirror”!

20180606_164357.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...